Lucertole verdi e rettangoli rossi

Steve Antony

Lucertole verdi e rettangoli rossi

Zoolibri, pagg. 32, Euro 16,00



IL LIBRO - I rettangoli rossi fanno di tutto per sconfiggere le lucertole verdi.

 Intanto le lucertole verdi fanno di tutto per sconfiggere i rettangoli rossi. 

Troveranno un modo per convivere? Una storia di guerra e pace
  UN BRANO – "Ma i RETTANGOLI ROSSI
erano intelligenti
I RETTANGOLI ROSSI facevano di tutto
per sconfiggere le LUCERTOLE VERDI.
Ma le LUCERTOLE VERDI erano forti.

Pastelli ribelli

D. Daywalt e O. Jeffers
Pastelli ribelli
Zoolibri, pagg. 34, Euro 16,00



IL LIBRO - Pastelli in sciopero!
BUUU
BASTA CON QUESTA VITA!
COSI' NON VA!
  Il Blu è completamente consumato da tutti quegli enormi cieli da colorare, il Rosso non è mai
 in vacanza neanche a Natale, per non parlare del Beige, che si sente solo il sostituto del Marrone.
 Il Giallo e l’Arancio poi hanno litigato su chi sia il vero colore del sole e non si parlano da allora!
 Nella scatola dei pastelli di Dante regna il caos, bisognerà proprio trovare una soluzione e aiutare
 i nostri colorati amici!

UN BRANO - "Pastelli in sciopero!
  ASCOLTAMI ATTENTAMENTE!
Adoro essere il tuo pastello preferito

Imparo con i lapbook - Matematica e scienze

G. Gottardi e G.G. Gottardi
Imparo con i lapbook - Matematica e scienze
Classe quarta
Erickson, pagg. 100, Euro 9,90



   IL LIBRO - Il lapbook è un insieme dinamico e creativo di materiali che rientra nella sfera del «learning by doing» (imparare facendo), in cui l’alunno è al centro del proprio apprendimento. Si tratta della costruzione di cartellette di cartoncino di diverse dimensioni e formati che servono per contenere tutti gli elementi (disegni, fotografie, brevi descrizioni, ecc.) realizzati su un argomento. 
Questo libro, declinazione operativa delle indicazioni contenute in Il mio primo lapbook, è dedicato nello specifico all’apprendimento di alcuni argomenti classici del programma di matematica e scienze della quarta classe della scuola primaria.
Raccoglie tutte le indicazioni e i materiali per permettere ai bambini di costruire in autonomia 3 lapbook di tipologie diverse sugli argomenti principali del curricolo della materia:- Matematica: le frazioni;
- Matematica: l'Euro;
- Scienze: gli esseri viventi.

  UN BRANO - "Questo lapbook ti accompagnerà nello studio delle frazioni.
  Con l'aiuto di una pizza divisa in tanti spicchi di diversa misura capirai cos'è un'unità frazionaria. Da questa esperienza scoprirai anche cos'è una frazione e da quali parti essa è

Imparo con il lapbook - Italiano, storia e geografia

G. Gottardi e G.G. Gottardi
Imparo con i lapbook - Italiano, storia e geografia
Classe quarta
Erickson, pagg. 100, Euro 9,90


  IL LIBRO - Il lapbook è un insieme dinamico e creativo di materiali che rientra nella sfera del «learning by doing» (imparare facendo), in cui l’alunno è al centro del proprio apprendimento. Si tratta della costruzione di cartellette di cartoncino di diverse dimensioni e formati che servono per contenere tutti gli elementi (disegni, fotografie, brevi descrizioni, ecc.) realizzati su un argomento. 


Questo libro, declinazione operativa delle indicazioni contenute in Il mio primo lapbook, è dedicato nello specifico all’apprendimento di alcuni argomenti classici del programma di italiano, storia e geografia della quarta classe della scuola primaria.

Raccoglie tutte le indicazioni e i materiali per permettere ai bambini di costruire in autonomia 4 lapbook di tipologie diverse sugli argomenti principali del curricolo della materia:

- Italiano: i generi letterari;
- Italiano: le tipologie testuali;
- Storia: gli antichi egizi;
- Geografia: l’orientamento e le carte geografiche.

Tutti i materiali da ritagliare, piegare, colorare, incollare per creare 3 lapbook su:

- Italiano: i generi letterari

- Italiano: le tipologie testuali

- Storia: gli antichi egizi
- Geografia: l’orientamento e le carte geografiche

  UN BRANO - "In questo lapbook potrai raccogliere tutte le caratteristiche inerenti ai diversi generi letterari. Troverai lo spazio per annotare informazione sulla struttura e l'ordine esposizioni

L'aggressività dei bambini

il congedo dei genitori


  Chi per lavoro deve lasciare i propri bambini alle cure di altri, non deve preoccuparsi per l'eventuale sviluppo di aggressività dei piccoli

 
  Quando si deve tornare a lavorare dopo la nascita di un bambino è sempre un problema: si deve affidare la cura del piccolo a persone che non sono i suoi genitori e soprattutto quando si devono affidare alle cure dell’asilo nido, ci si preoccupa su come tale scelta ne influenzerà lo sviluppo e in particolare lo sviluppo di aggressività.
Uno studio norvegese ha cercato di capire quali sono i livelli di aggressività nei bambini affidati alle cure non parentali diurne rispetto a quelli accuditi dai genitori: sono stati analizzati i dati relativi a 100 bambini relativi al loro stato di aggressività a 6 mesi, 1,2,3 e 4 anni.
In ognuna delle fasi indicate,  gli insegnati a cui questi bambini erano affidati hanno rilevato la tendenza dei piccoli a mordere, spingere e colpire.
All’età di 2 anni i bambini affidati alle cure non parentali molto presto,  hanno evidenziato livelli di aggressività leggermente superiori rispetto agli altri, ma poi all’età di 4 anni i livelli di aggressività sono diventati praticamente gli stessi per tutti i bambini, indipendentemente dall’età a cui erano stati affidati alle cure non parentali.

Imparo con i lapbook

G. Gottardi e G.G. Gottardi

Imparo con i lapbook - Matematica e scienze
Classe terza
Erickson, pagg. 100, Euro 9,90






  IL LIBRO - Il lapbook è un insieme dinamico e creativo di materiali che rientra nella sfera del «learning by doing» (imparare facendo), in cui l’alunno è al centro del proprio apprendimento. Si tratta della costruzione di cartellette di cartoncino di diverse dimensioni e formati che servono per contenere tutti gli elementi (disegni, fotografie, brevi descrizioni, ecc.) realizzati su un argomento. Questo libro, declinazione operativa delle indicazioni contenute in Il mio primo lapbook, è dedicato nello specifico all’apprendimento di alcuni argomenti classici del programma di matematica e scienze della terza classe della scuola primaria.

Raccoglie tutte le indicazioni e i materiali per permettere ai bambini di costruire in autonomia 3 lapbook di tipologie diverse sugli argomenti principali del curricolo della materia.



I materiali per costruire i lapbook:

- Le quattro operazioni

- Le unità di misura

- Dal nucleo all'esosfera


  UN BRANO - "Questo lapbook ti aiuterà a studiare le regole delle quattro operazioni altre a raccogliere tutte l proprietà delle operazioni in un'unica cartelletta, troverai dei validi strumenti per capire meglio come funzionano le operazioni: i blocchi, l'abaco e i quadratini per gli schieramenti ti aiuteranno a concretizzare il lavoro, rendendo più facile svolgere i calcoli".

Imparo con i lapbook

G. Gottardi e G.G. Gottardi
Imparo con i lapbook - Italiano, storia e geografia
Classe terza
Erickson, pagg. 100, Euro 9,90



  IL LIBRO - Il lapbook è un insieme dinamico e creativo di materiali che rientra nella sfera del «learning by doing» (imparare facendo), in cui l’alunno è al centro del proprio apprendimento. Si tratta della costruzione di cartellette di cartoncino di diverse dimensioni e formati che servono per contenere tutti gli elementi (disegni, fotografie, brevi descrizioni, ecc.) realizzati su un argomento. 

Questo libro, declinazione operativa delle indicazioni contenute in Il mio primo lapbook, è dedicato nello specifico all’apprendimento di alcuni argomenti classici del programma di italiano, storia e geografia nella terza classe della scuola primaria.

Raccoglie tutte le indicazioni e i materiali per permettere ai bambini di costruire in autonomia 4 lapbook di tipologie diverse sugli argomenti principali del curricolo della materia.


I materiali per costruire i lapbook:
- La fiaba
- La frase minima
- Dal Big Bang all'uomo
- Il clima e gli ambienti

  UN BRANO - "Questo lapbook ti accompagnerà nello studio del genere letterario della fiaba. In un'unica cartelletta potrai raccogliere gli aspetti principali e le nozioni fondamentali per imparare ad analizzare e poi a scrivere le tue fiabe. Scoprirai e approfondirai la vita dei fiabisti famosi, i luoghi presenti nelle narrazioni e come vengono chiamati i protagonisti delle fiabe in tutto il mondo."

Il cane? Migliore amico ma anche un toccasana per la salute dei bimbi

Il cane? Migliore amico ma anche un toccasana per la salute dei bimbi


 Secondo studi recenti potenzia il loro sistema immunitario e li fa crescere più equilibrati

La battaglia sui vaccini (umani) è più rovente dell'insolito clima torrido e siccitoso di questa primavera e nei talk show le voci dei contendenti si alterano e si scambiano parole da trivio.

  Fatto sta che il governo ha deciso per l'obbligo di 12 vaccinazioni nei bambini, pena segnalazioni alle varie autorità con megasanzioni ai genitori, esclusione dalle scuole e financo la messa in discussione della patria potestà. Lo scopo è nobile: immunizzare la maggior parte dei giovani contro malattie potenzialmente molto pericolose preservando la salute di tutti, tanto più che si tratta di una prevenzione interamente pagata dal sistema sanitario nazionale, disposto a sborsare non pochi soldi pur di avere una popolazione potenzialmente più sana e non dovere sborsare più quattrini domani, qualora si ammali. Manifestazioni di piazza, petizioni, ma anche impugnazioni da parte di regioni virtuose si sprecano e sicuramente qualcosa sarà da rivedere, perché è il modo che «offende» non lo scopo. Vista la generosità del governo nell'aprire i cordoni della borsa per la prevenzione sanitaria sarebbe opportuno prendere in considerazione anche i recenti studi che riguardano la convivenza tra animali d'affezione (i cosiddetti pet) i bambini e gli anziani e gli enormi benefici in termini di buona salute che questa frequentazione comporta. Varrebbe la pena spendere due soldini anche qui e non caricare le prestazioni medico veterinarie del 22 per cento di Iva, come si trattasse di aragoste e Champagne, facendo recuperare un ridicolo 19 per cento fino a 380 euro con una robusta franchigia entro la quale non si recupera un bel niente.